Magazine2018-11-20T09:18:12+00:00

Mucca pazza, l’UE revoca il divieto di usare negli allevamenti mangimi con proteine di origine animale 

by |News|

L’Unione Europea ha deciso martedì 22 giugno di togliere il divieto di somministrare negli allevamenti mangimi a base di proteine animali, come prevedeva un provvedimento approvato anni fa dopo lo scandalo della mucca pazza. È quanto riferisce il Guardian in un lungo articolo dove sostiene che la modifica

Competenze digitali, W20: “Siano pilastro dell’empowerment femminile”

by |News|

Promuovere l’empowerment femminile investendo nelle competenze digitali.  Il frutto dei lavori è stato riassunto nel Communiqué che le delegate del W20, capitanate dalla Chair, Linda Laura Sabbadini, hanno consegnato allo Sherpa del G20, l’Ambasciatore Luigi Mattiolo. Il passaggio simbolico della pergamena rappresenta

Sicurezza sul lavoro per gli stranieri

by |Uncategorized|

Negli ultimi anni, secondo i dati INAIL, visto l'aumento di lavoratori stranieri in Italia, il tasso medio di incidenza infortunistica è nettamente superiore a quello dei colleghi italiani.  Questo divario è legato innanzitutto al fatto che gli stranieri sono occupati in prevalenza

Additivi alimentari: quali sono stati vietati?

by |Sicurezza sul Lavoro|

Alcuni additivi alimentari che, autorizzati e utilizzati per svariati decenni in moltissimi prodotti, sono stati, o stanno per essere, vietati dall’UE per presunta o accertata tossicità. Fra tutti spicca il biossido di titanio (E 171). Su quest’ultimo, l’ESFA si è

Le patate se non vengono mangiate subito diventano tossiche?

by |Uncategorized|

L’origine della falsa credenza di dover mangiare le patate appena cotte, probabilmente è dovuta al fatto che a volte, dopo la cottura, le patate possono scurirsi. Il loro eventuale colore più scuro non ne cambia però sapore né valore nutrizionale. Questo fenomeno

Cosa si rischia e quali sanzioni sono applicabili per mancata formazione figure della sicurezza?

by |Uncategorized|

· datore di lavoro:i datori di lavoro delle aziende designate dall’allegato II del D.lgs. 81/08 possono svolgere il ruolo di RSPP. Per farlo hanno bisogno di una formazione adeguata stabilita dalla normativa. In caso di inadempienza sono previsti l’arresto da

Torna in cima