Responsabile del servizio di prevenzione e protezione

Next Event

Descrizione

Garantire un ambiente di lavoro sicuro per i dipendenti non solo costituisce un imperativo morale per il datore di lavoro, ma rappresenta anche un obbligo giuridico. Per assicurare la sicurezza sul luogo di lavoro, è essenziale designare un Responsabile del Servizio di Prevenzione e Protezione (RSPP) all'interno di ciascuna azienda, il quale deve essere titolare di un attestato ottenuto attraverso la partecipazione ai corsi specifici per RSPP (Responsabile dei Servizi di Prevenzione e Protezione). In determinati contesti aziendali, come ad esempio: • Aziende artigiane e industriali con un massimo di 30 lavoratori • Aziende agricole e zootecniche con un massimo di 30 lavoratori • Aziende della pesca con un massimo di 20 lavoratori • Altre aziende con un massimo di 200 lavoratori Il Datore di Lavoro può assolvere direttamente i compiti del servizio di prevenzione e protezione dai rischi (DL SPP o RSPP Datori di Lavoro), partecipando al corso di formazione in materia di sicurezza e salute sul luogo di lavoro, come previsto dall'Accordo Stato Regioni del 21/12/2011. Tale Accordo prevede inoltre specifici percorsi di aggiornamento quinquennali per il RSPP Datore di Lavoro, la cui durata varia in base al livello di rischio dell'azienda (Basso, Medio o Alto), come indicato nell'Allegato II dello stesso Accordo. La prossima scadenza quinquennale dall'entrata in vigore dell'Accordo Stato Regioni del 21/12/2011 è prevista per il 11/01/2027. Entro tale data, tutti i Datori di Lavoro che svolgono direttamente i compiti del Servizio di Prevenzione e Protezione e che sono stati formati prima dell'entrata in vigore dell'Accordo dovranno completare il percorso di aggiornamento. È possibile svolgere i corsi RSPP in modalità videoconferenza dalla propria sede di lavoro e sono altresì disponibili in modalità e-learning.

Prossimi eventi