Il Testo Unico per la Sicurezza riconosce la pericolosità dello Stress lavoro correlato e lo include tra i rischi da valutare e da eliminare per tutelare la salute psicofisica dei lavoratori.

Stress lavoro Correlato: definizione

Un particolare tipo di rapporto tra la persona e l’ambiente, valutato come gravoso o superiore alle proprie risorse e minaccioso per il proprio benessere”.
lo stress non è una malattia ma una serie di meccanismi che l’organismo mette in atto come reazione ad una sollecitazione che arriva dall’esterno con lo scopo di adattarsi ad essa. Tuttavia, questi effetti indotti se prolungati possono innescare vere e proprie patologie. Per quanto riguarda lo stress lavoro correlato, la definizione è fornita dall’Accordo Europeo del 2004, il quale lo descrive come:
“una condizione che può essere accompagnata da disturbi o disfunzioni di natura fisica, psicologica o sociale ed è conseguenza del fatto che taluni individui non si sentono in grado di corrispondere alle richieste o alle aspettative riposte in loro”.

Stress Lavoro Correlato: le cause

Nel corso degli ultimi anni, sono stati individuati diversi fattori individuabili come causa o fonte di stress per i lavoratori. Questi fattori di rischio sono stati raggruppati in due macrocategorie, individuando:

  • Fattori relativi al contesto lavorativo;
    (Cultura organizzativa, Ruolo del lavoratore nell’organizzazione, Possibilità di sviluppo di carriera, Autonomia decisionale o il livello di controllo, Relazioni interpersonali sul lavoro, Interfaccia famiglia/lavoro)
  • Fattori relativi ai contenuti lavorativi;
    (Ambiente ed Attrezzature di lavoro, Pianificazione dei Compiti, Carico e Ritmo di lavoro,
    Orario di lavoro)

hai bisogno di effettuare una valutazione del rischio stress lavoro correlato?

Contattaci

Stress lavoro correlato: i sintomi

I sintomi dello stress lavoro correlato sono anch’essi riconducibili a due categorie in base al livello a cui si manifestano. Queste due categorie sono composte da:

  • Sintomi rilevati a livello aziendale;
    (aumento improvviso dell’assenteismo, frequente avvicendamento del personale, problemi di natura disciplinare, episodi di violenza o molestie di tipo psicologico, scarso rendimento e produttività, aumento degli errori professionali, aumento degli infortuni)
  • Sintomi rilevati a livello personale;
    (Sintomi di natura emotiva, Sintomi di natura cognitiva, Sintomi di natura fisiologica, Sintomi di natura comportamentale)

Valutazione del rischio stress lavoro correlato: cosa fare?

Il quadro normativo di riferimento in materia è il D.lgs 81 del 2008 che impone l’obbligo di valutazione e gestione per lo stress lavoro correlato nel rispetto di quanto contenuto in un altro riferimento normativo ovvero l’Accordo Europeo dell’8 ottobre 2004.Nello specifico, la valutazione è un obbligo che ricade sul vertice aziendale quindi, materialmente, chi la deve fare è il datore di lavoro con il supporto di RSPP, Medico Competente e RLS. In base a quanto detto, le cose da fare durante una valutazione del rischio sono:

  • individuare i sintomi di stress lavorativo;
  • individuare i soggetti che li manifestano;
  • individuare possibili fonti e fattori di stress nell’ambiente di lavoro.

Per soggetti si intendono tutti i lavoratori, inclusi dirigenti e preposti. Per rendere la valutazione più efficace è necessario suddividere i lavoratori in gruppi omogenei in base alle mansioni svolte, e verificare se esposti a rischi dello stesso tipo o se manifestino i medesimi sintomi. Proprio come per ogni altra valutazione dei rischi, una volta effettuata bisognerà darne evidenza all’interno del DVR. In ogni caso, bisognerà somministrare ai lavoratori una giusta formazione che affronti anche l’argomento stress lavoro correlato.

Stress lavoro correlato e malattia professionale

Lo stress da lavoro è una malattia professionale? Tecnicamente la risposta è no, perché come accennato in apertura lo stress non può essere definito una malattia; tuttavia, l’INAIL considera la patologia causata dallo stress lavoro-correlato una malattia professionale. Si chiarisce tuttavia che non tutte le manifestazioni di stress sul lavoro sono riconducibili allo stress lavoro-correlato e che la normativa tratta come malattie professionali solo quelle morbilità che sono principalmente causate da situazioni legate all’organizzazione del lavoro e che presentano chiare conseguenze per la salute dei lavoratori.

Area Tecnica Meleam

Scopri quali sono i rischi per la tua attività, contatta Meleam al 800 621 247.